Pellemela, una ecopelle con gli scarti delle mele

Pellemela viene realizzato tramite il classico processo di coagulazione del poliuretano. A differenza però dei normali tessuti o non tessuti coagulati, Pellemela è stato sviluppato dopo lunghe ricerche grazie all’additivizzazione della miscela poliuretanica con prodotti ecologici ricavati dagli scarti della lavorazione di prodotti vegetali, in particolare delle mele. Non solo la mela è un prodotto totalmente ecologico e naturale, ma conferisce inoltre al prodotto caratteristiche tecniche ed organolettiche peculiari. Oltre ad aumentare sensibilmente la traspirabilità dei materiali senza modificarne la termoscurenza, l’alta percentuale di materiale organico e naturale rende il prodotto eco-friendly, atossico e biocompatibile. Infine è particolarmente apprezzabile il buon odore naturale della mela, che sprigiona dal materiale durante la produzione e l’applicazione! Tramite l’esperienza di Passoni Nature, è stato ingegnerizzato un prodotto veramente ecologico e non più semplicemente “sintetico”. L’ottenimento di un articolo similpelle, mediante l’utilizzo di materie prime biodegradabili e da fonti rinnovabili ci ha permesso di ottenere un prodotto ecocompattibile senza rinunciare alle prestazioni meccanico fisiche richieste. Questo risultato contribuisce alla riduzione delle emissioni CO2. Siamo di fronte ad un prodotto veramente innovativo e fortemente orientato al rispetto ambientale e all’uso di risorse che altrimenti verrebbero smaltite come rifiuti speciali o bruciate.